Erasmus

A settembre si parte. Devo ancora attendere la conferma ufficiale, ma ormai è praticamente deciso; tre mesi e qualcosa e poi sarò in Francia, a Lione.
Si, ne sono felice, è il sogno di una vita che si realizza. Studiare in Francia per poter perfezionare la lingua e la conoscenza di quel paese e poter, finalmente, trasferirmi a vivere là.  Non ricordo nemmeno più come è iniziato questo sogno, eppure è quello che mi ha portato  avanti fino ad oggi.
Paura. Tanta, tantissima paura. Più si "avvicina", più mi sento terrorizzata. Paura di non farcela, paura di tornarmene a casa, paura di perdere tempo, paura di perdere tante, troppe cose.
Purtroppo ho bisogno di costanti conferme. So che esagero, tendo all’ esagerazione di natura, ma sei mesi sono tanti. Sei-sette ore di treno mi sembrano infinite. Eppure dovrei esserci "abituata", ma è tutto così diverso, meravigliosamente diverso.
Paura di fallire. Paura di non riuscire a dare nessun esame, paura di deludere le aspettative di molte persone.
Vorrei parlarne con qualcuno, ma non so, mi sento egoista, terribilmente egoista. Non posso andare a dire " non ce la faccio, non voglio partire " , a persone che magari patiscono quanto me, solo per sentirmi rassicurare che " andrà tutto bene ".
Fragile ed egoista. Perchè tanto partirò lo stesso e, probabilmente, mi divertirò.

Listening: Intro – System of a Down

Annunci

5 pensieri su “Erasmus

  1. paura di fallire? guarda che si scherza eh……sei molto più pagana che fallita! ;-p

    ps. se possibile vorrei chiedere l’appello alla convenzione di Ginevra, per la difesa dei diritti della punteggiatura nei commenti, per lo scempio fattone qua sopra…

    X-D

    come vedete, non siete le uniche simpaticone, qua dentro….

  2. Partirai.
    ti farai la tua bella esperienza, è il tuo sogno,sii egoista per una volta.
    Mancherai a tutte le persone care, ma se veramente ti vogliono bene anche loro ti incoraggeranno ad inseguire e REALIZZARE il tuo sogno.
    Ce la puoi FARE ne sono sicura. Sei una ragazza magnifica, piena di vita, determinata.
    E poi Lione non è mica tanto lontano!Se avrai nostalgia del tuo mare dei toi viottoli,della spiaggia, del tuo letto potrai sempre tornare. Tutti ti accoglieranno a braccia aperte e NESSUNO sarà deluso o ti considererà una fallita.
    E’ il tuo momento Ila sfruttalo.
    Ti voglio bene,
    Cate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...