La vita davanti a sé

Allora ha sussurrato guardando sopra di me, come se vedesse lontano  avanti e indietro:
< E’ il mio cantuccio ebreo, Momò>.
< Ah be’, allora, quand’è così…>
< Capisci?>
< No, ma fa lo stesso, ci sono abituato>.
< Mi ci vado a nascondere quando ho paura>.
< Paura di cosa, Madame Rosa?>
< Non c’è bisogno di motivi per aver paura, Momò>. Questa non me la sono mai dimenticata, perchè è la cosa più vera che ho mai sentito dire.

La vita davanti a sè – Romain Gary

Annunci

3 pensieri su “La vita davanti a sé

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...