Absinthe Elixir

Venerdì sera.
Appuntamento per le 22.30 in piazza della Vittoria con la FdM, il mini-Mat e un suo amico, per "un’uscita a quattro" (testuali le parole del mini-Mat).
Lasciamo tutte le macchine lì, saliamo in quella dell’amico e andiamo a parcheggiare in piazza Matteotti, più vicino ai vicoli e, soprattutto, alla nostra meta: gli Alabardieri.
Il mini-Mat, infatti, è un grande appassionato di Medioevo e cazzabubbole del passato. In più, lì dentro servono l’assenzio e sono mesi che dobbiamo berlo insieme.

[L’ Incontro]

Parcheggiamo, ci infiliamo nei vicoli, iniziamo a chiacchierare quando la FdM si ferma, lancia un gridolino e abbraccia un tizio. Mi fermo, Lo guardo, Lo riconosco e rimango pietrificata.
Con la bava alla bocca, of course.
Insomma, diciamocelo, se vado nei vicoli non è per la movida del venerdì sera, è per la recondita – e mai delusa – speranza di incontrarLo.
Dimentichiamo il mini-Mat e il suo amico e iniziamo a chiacchierare. O meglio, loro chiacchierano e io annuisco, sorrido, ogni tanto spiccico qualche parola. Di più non chiedetemi, per piacere, proprio non ce la faccio.
Mi guarda, mi sorride -non sorridere, ti prego, svengo! – e dice che non mi aveva riconosciuto – sono strafiga lo so, baciami lì, davanti a tutti – mi chiede cosa faccio ora, se mi sono laureata, cosette così di cui non frega effettivamente a nessuno.
Il mini-Mat e l’amico, intanto, si eclissano per andarsi a prendere una birra, tanto per il momento non c’è trippa per gatti, come si suol dire.
A un certo punto, passata la tensione, Lo guardo, guardo la FdM e scoppio a ridere. Lui mi guarda, mi sorride – non sorridere che svengo, ho già detto! – e mi chiede cosa c’è. Gli spiego che sono troppo divertenti, Lui che chiede alla FdM cosa fa, lei che gli racconta, Lui che annuisce con scarsa convinzione e poi guarda me come a chiedere conferma delle parole della FdM. Ride anche Lui, ora -ti sei divertito almeno un secondo con me, questa sera, ricordatelo –
Tornano il mini-Mat e l’amico, Filippo ci saluta – ha anche un nome – ma non prima che la FdM riesca a scoprire che al momento lui è single –ci sono io, ci sono io, ci sono ioooooo – dopodichè riprendiamo il cammino con i nostri due cavalieri. Cavalieri molto poco considerati, perchè io ho impiegato almeno dieci minuti per riprendermi, con la FdM che diceva: "Riprenditi, ricorda che hai salutato il mini-Mat baciandolo, non è carino come ti stai comportando", mia risposta: "Ma mica ci esco col mini-Mat e Filippo è….Filippo è….Filippo è Filippo!", alchè lei non ha nulla da ribattere.
Sono dieci anni che Filippo è Filippo, a dispetto di tutto. Ora posso morire felice.

[L’Assenzio]

Tra una birretta e l’altra arriviano al locale. Ci sediamo, il mini-Mat ed io ordiniamo l’assenzio, attendiamo un’ora che arrivi e ci dilettiamo a dare fuoco allo zuccherino – e un pò anche al locale  – mentre la FdM e l’amico giochicchiavano con la cera della candela, importunando i tizi del tavolo accanto.
Beviamo l’assenzio, mi dà una botta pazzesca e sono brilla tipo in tempo zero. Mi faccio trascinare in bagno dal mini-Mat, faccio la pipì (dettaglio molto interassante), mi lavo le manine e praticamente lo sbatto al muro baciandolo. Torniamo al tavolo, la FdM e l’amico escono a fumarsi una sigaretta e il mini-Mat ricomincia la solita manfrina sul niente di serio e nessuna illusione, così io, irritata, gli lancio una frase del tipo che lui mi piace fondamentalmente perchè assomiglia al tipo incontrato prima -tu mi provochi e io faccio la merdina – sia fisicamente che caratterialmente. Devo dire che reagisce abbastanza bene, pur punto nell’orgoglio.
Gli altri due tornano, finisco l’assenzio e usciamo dal locale, per prendere un pò d’aria.

[ i Vicoli]

Di nuovo nei vicoli ci aggiriamo un pò a caso, senza sapere dove andare finchè non incontriamo Davide, il migliore amico -truzzo – della FdM.
Lei si appolipa, poi prende un rhum e coca e ne offre uno al mini-Mat. Davide propone di andare in un locale vicino a via Garibaldi e la FdM ci trascina lì, inesorabile.
Per arrivare impieghiamo mezz’ora, tra un incontro, una sigaretta scroccata alla FdM, qualche pausa pipì. Il mini-Mat che mi bacia alla sprovvista, io che barcollo con le scarpe della FdM col tacco – di due numeri più grandi – perchè a lei fanno male e non riesce a camminare.
Alla fine arriviamo in questo fantomatico locale. Guardiamo i buttafuori minacciosi ed entriamo. La FdM vuole farmi a tutti i costi lasciare la giacca nel guardaroba, ma alla prima occhiata ho già capito che locale è: musica truzza, truzzi abbigliati in maniera vomitevole che ballano in maniere ancora più vomitevoli. Uso il bagno e la trascino nuovamente fuori, supportata dal mini-Mat e dall’amico.
Restiamo a cazzeggiare una mezz’oretta in via Garibaldi, cercando di restare in due in piedi su una catenella. Intanto si sono fatte le due. Punto un pò i piedi e torniamo alla macchina: la FdM ha un esame la mattina dopo, il mini-Mat deve tornare in macchina a Rapallo e alzarsi presto per lavorare, io devo andare a correre – cosa che, ovviamente, non ho fatto stamattina.
Impieghiamo quasi un’ora ad arrivare alla macchina.
L’amico ci riporta in piazza della Vittoria, dove abbiamo le altre macchine.
Abbandono la FdM al mini-Mat, perchè vanno nella stessa direzione e chissà ubriachi come sono cosa succederà tra loro – nonostante la FdM sostenga che non mi farebbe mai questo, ma se me ne fregasse allora non li lascerei andare in macchina insieme, ovviamente – salgo sulla mia macchinina e in tempo zero sono sotto casa.
Altra storia trovare pacheggio. L’unico che trovo, un’ora dopo, è dalla parte opposta di Sestri. A venti minuti da casa mia a piedi. Questo mi fa tornare in mente come mai non esco mai la sera…
Morale della favola, sotto le coperte riesco ad esserci alle 5.00

Stamattina molto sonno e molto mal di testa.
Evviva la gioventù!

Annunci

2 pensieri su “Absinthe Elixir

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...