Run run run

…e tre.

Ieri sera, intorno alle 18.00, terzo appuntamento della corsa Vichingo-figlia.
Questa volta, i nostri intrepidi eroi, sono riusciti a correre ininterrottamente per due chilometri, prima di cedere e fare 200m a piedi. Un progresso notevole.
Il problema è stato al ritorno. Il Vichingo, a dispetto dei suoi 50 e passa anni, è riuscito a ricorrerli quasi tutti.
La figliola, a dispetto dei suoi quasi 23 anni, dopo un chilometro scarso si stava trascinando in fin di vita.
A niente è valso osservare i giovini canottieri, di cui un paio assomigliavano pure a Filippo. A nulla è valso lasciarsi trascinare dalle note incoraggianti di "Nuvole Bianche" di Ludovico Einaudi.
La Figlia è miseramente crollata, solo per risollevarsi negli ultimi cento metri e fare uno sprint incredibile, che le ha fatto tornare in mente i tempi in cui era giovane, forte ed atletica.
Speriamo che la prossima volta si migliori ancora.

Annunci

Un pensiero su “Run run run

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...