Il punto della situazione

Sabato sera sono uscita con la Geme, dopo mesi che ci inseguivamo per vederci.
Il programma della serata è consistito in: cena a base di pizza, patatine e té freddo il tutto condito da chiacchiere, brutte notizie, allegri ricordi d’infanzia, sogni futuri…le classiche cose che si dicono tra amiche, insomma; dopodichè puntatina al Festival della Poesia, in piazza Matteotti, dove si esibiva lo slammeur francese Gran Corps Malade. Conosciuto grazie alla tesi (almeno a qualcosa è servita) me ne sono innamorata e, poi, partecipare alla sua prima apparizione in Italia fa sempre un certo effetto.
Siccome si festeggiava anche San Giovanni, patrono di Genova, dopo lo slammeur si è esibita la banda di Genova, in cui suona la cuggy. Noi non lo sapevamo, ma è stata una sorpresa più che gradita.
E’ apparsa sul palco anche la sindacA, mentre si esibivano i giocolieri e si accendeva il falò su cui è stato bruciato/a Erodiade.
Peccato che io e la Geme ci siamo perse tutto perchè un pazzo ubriaco è venuto a molestarci. Piazza piena e a chi si avvicina? A noi due, ovviamente.
Abbiamo un pò offeso i suoi sentimenti e lui se n’è andato, senza dimenticarsi di tirarci qualche manata sul braccio, ovviamente. E la cuggy dal palco rideva….

Domenica giornata interamente dedicata agli ultimi (?) ritocchi della tesi. Ormai  mancano solo (?) il discorso e la presentazione in ppt.
La sera capatina alla mia chiesa per la festa di San Giovanni, a cui è dedicata, con allegra compagnia della banda (in cui sempre suona la cuggy) e della lotteria, che mi ha fatto vincere un block-notes, una macchinina e le bolle di sapone.
Le bolle di sapone mi rilassano sempre. Dovrei comprarne più spesso.

Infine, ho terminato l’ultimo libro della Trilogia dei Lungavista di Robin Hobb.
Immergersi completamente nella lettura, fino a diventare tuttuno coi personaggi che popolano la storia, è sicuramente il modo migliore per liberarsi dall’angoscia. Sono anche riuscita a dormire serenamente e profondamente per due notti consecutive, miracolo. E senza camomilla.

Nel frattempo continuano i preparativi per l’ A/R a Roma post tesi, per l’ipotetica festa di laurea a fine luglio e, soprattutto, per il viaggio in Irlanda. Abbiamo trovato anche tre nuovi compagni di viaggio e una macchina, soprattutto.

Annunci

2 pensieri su “Il punto della situazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...