Aspettando la notte bianca: la sera prima.

Stasera ci sarà la notte bianca in centro, ma per non farci mancare niente quelli di Sestri P. (e credo anche di altre delegazioni, ma non ho toccato con mano) ieri sera ne hanno organizzata una piccolina.
La mia idea di base sarebbe stata quella di andarci con la Geme (che però s’è vista con l’uomo), con la Cugy (che però è andata dall’uomo), con la FdM (che però lavora fino a tardi) o con la Sy (che però tornava oggi). In definitiva, mi sono organizzata malissimo e son scesa giù a Sestri sola soletta. O forse ho la più squallida vita sociale che una ventitreenne possa avere, non escludo nemmeno questo.

Per chi non conoscesse Via Sestri, è una lunga via pedonale su cui si affacciano bar ( a ieri ne ho contati quasi venti), negozi di scarpe, di intimo, di gioielli, qualche farmacia, qualche negozio d’abbigliamento super costoso e qualcun altro un pò meno costoso. E’ una via féscion, comunque, fatta appositamente perchè giovani, vecchi, nonni con bambini, casalinghe (insomma un pò tutti) ci passino il tempo facendosi le vasche e non c’è abitante di Sestri che non l’abbia fatto almeno una volta nella sua vita. In più è tutta in piano e questo sicuramente aiuta.
Si, alla fine tutte le vie pedonali servono esattamente a fare quanto descritto, ma era giusto per dare un’idea e scrivere un pò di più. Ma torniamo alla Notte Bianca.
I negozi erano quasi tutti aperti, con banchetti e banchettini per lo "sbarazzo" così da tentare anche i meno féscion a fare compere in quei negozi dai costi improponibili. E come d abuona tradizione, se Sestri chiama i sestresi non possono non accorrere, tanto da rendere la via praticamente impercorribile da quanta gente c’era. Quasi peggio della folla del sabato pomeriggio (e questo vuol dire molto).

In piazza Baracca abbiamo un palco fisso, in pietra, che sta lì da sempre e non viene usato praticamente mai, se non in qualche rara occasione dalla banda della Filarmonica Sestrese o da Michele, quando viene a ricordare i vecchi tempi e a cantare gratis.
Su questo palco, comunque, già dal pomeriggio si sono avvicendati artisti vari (che io ho perso perchè la Geme aveva un’ ora di ritardo): attori, cantantucoli, comici e così via, fino all’ospite d’onore della serata: Francesco Baccini. Che sarà stato un cantante anche famoso negli anni Novanta, ma adesso poveretto non se lo considera nessuno. Tanto per dire, per salire sul palco è passato in mezzo alla folla quasi a gomitate e nessuno l’ha riconosciuto. E’ pure passato accanto a me e alla Francy (che intanto avevo incontrato) e non ce ne siamo accorte. Wow. Ho sfiorato un Vip, non mi laverò mai più!!!!

Tirando le somme, sennò mi diventa un post noiosissimo, la serata di vita sestrese è durata fino all’una (poi credo abbiano cacciato Baccini a pedate, povero, ha anche delle canzoni) dimostrando che se si facesse qualcosa di più la gente uscirebbe anche la sera, invece che starsene in casa o spostarsi in altre zone (con conseguente impossibilità di trovare un parcheggio al ritorno).
Non dico che i negozi dovrebbero restare aperti, per carità, ma dei quasi venti bar che stanno in un’ unica via (e quindi non conto quelli dei vicoletti o delle vie laterali) è possibile che la sera, o almeno il venerdì e il sabato, ce ne sia aperto solamente uno?

L’unico neo della consumistica serata, io però non ho comprato niente, ho passeggiato e basta, è stato l’incontro con gli Scout che, come al solito, m’han fatto salire lo schifo e me ne sarei tornata a casa di corsa. Bello questo rigetto che m’han provocato dopo otto anni di frequentazione. Molto bello. AH! Ovviamente erano tutti accoppiati l’uno con l’altro. Ma basta!!!

Annunci

Un pensiero su “Aspettando la notte bianca: la sera prima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...