Per Amore

Con l’inizio (ieri) del nuovo Campionato riprende la "rubrica" sulle partite della Upim Fortitudo Bologna.
Di diverso dall’anno scorso (sperando porti meglio) c’è il titolo che passa da Briciole Fortitudine a Per Amore. Ogni riferimento non è affatto casuale.
I tabellini e le statistiche li copio direttamente dal sito della Fortitudo.

UPIM Bologna: Jenkins (*) 19, Mancinelli (*) 13, Cittadini (*) 5, Torres, Lamma, Cavaliero 8, Bagaric 3, Janicenoks (*), Borra n.e., Thomas (*) 10, Calabria 12, Cortese n.e. All. Mazzon.

Siviglia Wear Teramo: Yasakov n.e., Brown (*) 5, Tucker (*) 20, Poeta 13, Yango 11, Powell n.e., Marzoli n.e., Lulli (*) 9, Carra (*) 4, Tskitishvili (*) 6, Iannilli n.e., Patanè n.e. All. Bianchi.

Parziali: 21-18, 35-43, 46-58, 70-68
Arbitri: Sahin, Mastrantoni, Tullio
Spettatori: 4.859
2 pt.: BO 22/46 (48%), TE 21/47 (45%)
3 pt.: BO 5/29 (17%), TE 5/14 (36%)
t.l.: BO 11/24 (46%), TE 11/16 (69%)

In attesa di riuscire a vedere la differita su E’TV domani sera, tutto quello che so della partita è dovuto alla radiocronaca di RadioBruno.
Partita che trova il primo canestro dopo due minuti, con Cittadini dalla lunetta. Per quasi tutto il primo quarto è la Effe a imporre ritmi, dominando Teramo che è costretto al timeout.
Al rientro in campo Bianchi mette Poeta che sarà anche giovane, ma è scatenato (ricorda tanto il Poz  *_* ) e, con Tucker, si fa autore della rimonta, del sorpasso e dell’allungo.
Ma l’aspetto positivo della Fortitudo di quest’anno è il Cuore. Nessun giocatore si arrende e, nonostante un Jenkins a sprazzi, un Bagaric non propriamente in forma, un Cavaliero che per una buona che ne fa ne combina due pessime, continua a lottare raggiungendo il 68 pari ad un minuto dalla fine.
L’ultimo minuto è tutto della Fortitudo che tira ben ben sette volte (se non ho contato male) senza mai riuscire a trovare il canestro, finchè il monumentale Thomas non ci mette il tap in della vittoria, proprio sullo scadere.
Non una bella partita, questo è certo, ma la prima vittoria è sempre importante e, soprattutto, la dimostazione che la squadra abbia gli attributi è ancora più importante.  Poi sentire che Bagaric col suo "fisichino"  ne ha bloccati tre contemporaneamente lasciando un’autostrada libera per Cavaliero è sempre bello. Da’ soddisfazione. 
Da citare la doppia doppia di Mancinelli (13 punti e 11 rimbalzi) e di Thomas (10 punti e 10 rimbalzi).

Annunci

3 pensieri su “Per Amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...