La boite

La mia vita sociale, incredibilmente, continua.
Ieri sera, dopo il lavoro, sono stata convinta ad uscire con Gavina, Mirko, Daniele ed altra gente a me sconosciuta, come è bene che sia quando si è giovani e si vive all’estero.
Ho un pò traumatizzato la Val perchè mi sono preparata davanti a lei in webcam e non è abituata a vedermi uscire in fretta e furia, anzi semmai il contrario! Però almeno l’ho sentita e mi ha fatto un piacere immenso.

Tornando alla serata di ieri.
Appuntamento in metro con Gavina, veniamo recuperate (o recuperiamo, dipende dai punti di vista) gli altri e andiamo a casa di Daniele a parlare del più e del meno (di politica, tipo…..)
Dopo ore ed ore ed ore usciamo in direzione Pigalle dove altra gente ci aspettava a La Loco, altrimenti detta una discoteca.
Ora si sa che io e la discoteca non andiamo proprio d’amore e d’accordo, anzi, ci odiamo abbastanza, ma ero in compagnia, mi stavo divertendo, la Bimbua E. per mail mi aveva detto di andarci almeno una volta, etc…etc….
Ho un pò perso il filo del discorso, sono troppo stanca stasera……
In definitiva, siamo entrati, abbiamo pagato per una consumazione non alcolica (anche perchè non è che la consumazione alcolica fosse chissà cosa, come potrebbe dimostrare Mirko) e mi sono messa a ballare.
La prima ora, come minimo, devo aver avuto una faccia scazzosissima perchè proprio la musica era terribile e io non ce la potevo fare a sopportarla, ho dovuto aspettare di abituarmici – che poi è una parola grossa –   per riuscire a divertirmi, dopodichè è andato tutto bene. Non bene da dire che mi sia piaciuto, sia chiaro…resto una donna metal io.
In più, tutta sta gente che non conosci che ti sfiora e ti si struscia addosso non è che mi faccia sentire a mio agio, sono troppo sociopatica, sociofobica, psicopatica tendenzialmente. Magari prima o poi ci farò l’abitudine.
Siamo usciti di lì alle 4.30 e con Gavina siamo andate a dormire da Mirko che, molto gentilmente, ci ha offerto il suo letto – povero –  e si è sistemato per terra.
Facendola breve: sveglia alle 14.00, pasta preparata da Mirko, fuga verso Les Halles dove avevo appuntamento con Gavina (che era andata via la mattina presto perchè aveva da fare ), acquisto di un nuovo paio di jeans da Camaieu, belli larghi come piacciono a me e che, finalmente stanno tornando di moda.

All’ora di cena veniamo raggiunte da Mirko e, dopo vari giri in tondo e a vuoto, ci vediamo con altra gente per andare a mangiare sushi.
Ora è bene sapere che a Mirko e a me non è che il sushi proprio piaccia, ma abbiamo accompagnato gli altri convinti, almeno in parte, che oltre al sushi ci fosse roba tipo noodles o tempura che, in qualche modo, avrebbe potuto sfamarci. Cosa che, invece, non è successa.
Abbiamo provato a mangiare i sushi, ma onestamente non mi ha nuovamente convinto. E’ stata l’ultima chance che gli ho dato per conquistarmi, oramai dirò che per questioni ideologiche non vado a mangiare sushi come non entro nemmeno morta nei Mac (in realtà sostenevo che non sarei entrata nemmeno morta in una discoteca….come sono deboli le mie ideologie!). Se proprio proprio qualcuno dovesse insistere potrò sempre sostenere che il sushi mi fa schifo, che è anche vero.

Sono talmente stanca che credo di aver scritto malissimo questo post,  ma non ho voglia di rileggerlo; il che, per un’aspirante comunicatrice, non è proprio il massimo.
Da che sono qui, comunque, mi sta un pò tornando la voglia di studiare. O meglio, la voglia non troppa, ma vorrei davvero riuscire a trovare un dannato campo in cui specializzarmi e se non proprio la specialistica, magari un master…da qualche parte nel mondo.
Il problema continuano a rimandere i soldi. Dovrei intaccare il fondo per il mio futuro, in questo caso, non posso dipendere dai miei cosi tanto.
Che casino. Continuerò a lasciar passare il tempo alla ricerca di una soluzione che, tanto, la vita continua a lavorare per me, come mi ha detto un pò di tempo fa Fantasy.

Annunci

6 pensieri su “La boite

  1. @Bonfire: lo so; pero’ boh, a volte mi sembra di scrivere ancora peggio del solito e mi deprimo molto.

    @Aran: Te continua ad appoggiarmi…poi quando verrai qua ti faccio fare la mia stessa vita, quindi lascia MarTo a casa xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...