Blop

25° settimana di gravidanza

Nella 25° settimana il tuo pancione sarà bello evidente e comincerai a sentirlo ingombrante. Il tuo bambino comincia ad aprire gli occhi e gli si stanno formando le papille gustative.

E’ iniziata una nuova avventura della tua gravidanza, hai appena iniziato il terzo trimestre di gravidanza! Da qui in poi il peso del tuo pancione si farà sentire, gradualmente, ma piano piano sarà davvero ingombrante!

PER LA MAMMA: COME CAMBIA IL TUO CORPO
L’utero ha ormai il volume di una palla da calcio e la tua pancia è oramai visibile a tutti ed inequivocabile.
Potresti veder comparire sull’addome una linea di colore marrone scuro che sembra dividere in due il tuo addome e che passa esattamente dal centro del tuo ombelico: è la cosiddetta linea alba che durante la gravidanza si scurisce a causa degli ormoni che fanno aumentare la produzione di melanina da parte delle cellule della pelle. Non ti preoccupare, questa linea scomparirà lentamente, piano piano, nei mesi successivi al parto.
Potresti notare inoltre delle striature rosse o addirittura bianche lungo tutto il profilo della tua pancia o sui tuoi fianchi, ebbene sono le famosissime smagliature, che sono dei veri e propri stiramenti di pelle dati dalla sovra distensione cutanea causata dall’ingrandimento dell’utero. Alcune donne sono più predisposte di altre a formare queste striature, in base alla composizione genetica delle fibre collagene dell’epidermide.
Il peso della pancia che cresce comincia a farsi sentire, comincerai ad avere un po’ più difficoltà nei movimenti, ma ancora sarai in grado di fare più o meno ciò che facevi prima.
Dato l’aumento dell’utero il bruciore di stomaco si farà più intenso di prima, soprattutto dopo che avrai mangiato, per non favorirlo non stenderti subito dopo i pasti ma cerca sempre di far passare qualche ora prima di andare a dormire.

IL TUO BAMBINO
Il peso del tuo piccolino è di circa 700 grammi ed è lungo 30-33 cm. Il tuo bambino ha ormai formato tutti gli organi fondamentali nella vita extra-uterina, però il sistema nervoso sarà quello che continuerà a svilupparsi soprattutto nella vita extra-uterina, i polmoni sono formati ma ancora non hanno attivato delle cellule che produrranno nelle settimane successive un tensioattivo chiamato surfactante indispensabile per l’espansione polmonare e quindi per la corretta respirazione fuori dall’utero.
Il tuo bambino comincia ad aprire gli occhi e gli si stanno formando le papille gustative.

CONSIGLI
Continua a fare movimento finché puoi, facendo lunghe camminate rilassanti, o andando a nuotare, o a fare ginnastica in acqua ci sono infatti corsi proprio per le gestanti, così come corsi di yoga ottimi anche per la preparazione al parto, che aiutano a rimanere in forma e anche a renderti più elastica nei movimenti, e sciogliere i muscoli soprattutto quelli della schiena che sono affaticati per il peso che ogni giorno devono sostenere.
Trova anche il tempo per pensare a te, rilassandoti un po’ leggendo un bel libro, andando al cinema, o facendo scampagnate per il mare o in collina.

Amando.it

E con questo articolo scrivono anche qui sul blog che, udite udite, sono incinta! E al sesto mese ! No, non l’ho scoperto adesso, ma prima ho voluto aspettare i fatidici tre mesi, poi già che c’ero l’ecografia morfologica, poi sono dovuta rientrare in Italia perché mio padre sta lottando ( e un po’ perdendo) contro un tumore all’intestino e, perciò’, non ho mai trovato il tempo e la voglia di mettermi qui e scrivere due righe.
Per ora va tutto bene, a parte che ho preso 8 chili nei primi cinque mesi (shame on me), ho difficoltà a dormire e mal di schiena, ma niente di preoccupante.

Che altro? Ah si, it’s a boy!
Per la gioia del suo papà, ma anche un po’ della sua mamma, anche se lei si immaginava immersa in pizzi, fiocchetti e tutto di colore rosa(che è il suo colore preferito). Ben mi sta.
Abbiamo anche deciso il nome, ma per garantirgli un po’ di privacy ho deciso che non lo metterò’ qui, ma sarà sempre chiamato affettuosamente Blop, che poi è come l’ha battezzato il padre dopo la prima ecografia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...