Pomeriggio ai giardinetti

Oggi, approfittando del pisolino cortissimo e del tempo bello ma non troppo, ho portato Blop ai giardinetti sotto casa per farlo correre un pò all’aria aperta (detta così, sembra che abbia portato a spasso un cane e non mio figlio…).
Andando ai giardinetti prima delle 16h30/17 si ha il vantaggio di trovarli quasi deserti, soprattutto d’estate. C’erano, in effetti, solamente altre due bambine di 8 e 11 mesi, con i loro genitori.
Blop, in quanto grande e uomo della situazione, ne ha subito approfittato per mostrare di che pasta è fatto: ha rubato il sonaglino rosa della bambina più piccola e si è aggirato per tutti i giardinetti scuotendolo fiero di lui, per poi disinteressarsene e mostrare alle bambine come sono succulenti i sassi e le foglie.
Ha tentato più volte di sfuggire all’attento controllo materno per infilarsi nei cespugli o lanciarsi giù dalle scale (chi è il folle che ha costruito delle scale accanto alla zona bambini piccoli?) e rendere complicate le conversazioni tra adulti.
Strana impressione dare pareri e informazioni agli altri genitori in quanto mamma del bambino più grande. Certo i mesi di differenza erano davvero pochi, ma si vedeva benissimo come ognuno si sviluppi in maniera diversa, seguendo il proprio ritmo. Blop, per esempio, correva ovunque, ma era l’unico sdentato…
Partite le due bambine, ne sono arrivate altre due, decisamente più grandi, che si sono messe a giocare con lo scivolo, attirando l’attenzione di quel tornado di mio figlio che ovviamente voleva unirsi a loro e cercava di arrampicarcisi. Temendo uno scontro tra Blop l’arrampicatore e le bambine sullo scivolo, l’ho portato via, ma lui si è intestardito e si è messo a urlare a gettarsi per terra rotolando, passando in un microsecondo dal bambino allegro e sorridente che è di solito al mostro urlatore di quando gli si impedisce di fare qualcosa. Penso che i suoi no si siano sentiti fino a Genova, tanto che le mamme delle due bambine hanno detto, alle mie spalle ‘di certo NO lo sa dire‘, ma io non mi sono lasciata impietosire e l’ho portato via, che tanto era arrivata l’ora della merenda (e la parola merenda è sacra!).

Lo porterò nuovamente ai giardinetti o il terrore delle sue scenate, brevi ma intense, me ne dissuaderà?

Annunci

4 pensieri su “Pomeriggio ai giardinetti

  1. Ma poi perchè prima delle 6 non c’è mai nessuno al parco?
    Io di parchi ne ho due: uno che in genere è sempre deserto e lo uso quando non voglio faticare e posso lasciare Ricky scorrazzare da solo. E poi quello dove devi fare attenzione alle bici, alle pallonate e l’altalena è sempre occupata. Però ci sono tanti bambini con cui interagire, massì non farti fermare dai suoi no, ai cagnolini piace andare al parco e gli fa anche bene :-p

    • Io lo porto sempre nello stesso perchè è piccolino e davvero pulitissimo. Negli altri parchi, purtroppo, spesso si trovano cicche di sigarette, pezzi di carta, etc…e bisogna fare troppa attenzione che non se li mangi!

  2. le scenate le farà fino ai tre anni, a volte le farà anche dopo, anche se di rado. pensi di poter evitare i giardinetti così a lungo? l’importante, dice il luminare remo largo (se ti capita, leggilo!), e non cambiare programma in base a una scenata, tipo: andare via a causa della scenata o non uscire a causa della scenata. questo dà loro la conferma di poterti influenzare con i capricci, e quindi ne fanno ancora di più. “signorile indifferenza” è la parola d’ordine 😛 (e “tappi nelle orecchie” quella meno ufficiale)

    • Potrei trovare un modo per evitare i giardinetti, ma poi a tenerlo sempre in casa 24h/24h mi suiciderei…
      In realtà, quando si lancia nelle scenate lo guardo impossibile e gli spiego che con me non funziona perchè sono stata io ad inventarle, gli basta chiederlo a sua nonna (in realtà interiormente mi vergogno come una ladra, ma cerco di non farglielo capire)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...