Dinamiche tra bambini

Blop : Mamma, oggi ho dato una martellata nella schiena a H.
Mamma : ….  [pausa per riprendermi dallo shock] Amore perché l’hai fatto? Lo sai che non si picchiano gli altri bambini
Blop : Perche lui mi ha spinto
Mamma : Ma anche in questo caso, devi dirlo alla maestra non prenderlo a martellate
Blop : Perche’ H. mi spinge sempre?  E spinge anche le bambine.
Mamma : AH. E la maestra cos’ha fatto?
Blop: Mi ha preso il martello e ha detto che non si fa. Perché H. mi spinge sempre?
Mamma : Se continua a farlo se mai lo spingi anche te, ma niente martellate.

Il giorno dopo, mentre ci vestiamo per tornare a casa, si siede vicino a noi il bimbo con lo stesso nome e la sua nonna.

Blop: Mamma guarda, l’altro Blop. Quello cattivo.
[Silenzio IMBARAZZATISSIMO]
Mamma : Non si dicono queste cose, amore. Perche’ dici che e’ cattivo?
Blop : Perche’ picchia tutti e da i pizzicotti sulle guance. Ma non a me.
Mamma : Ah no?
Blop : No perche’ io lancio oggetti e lui cade.
Mamma : ….

Finche’ la maestra non mi convoca, diciamo che va tutto bene.
Sara’ lui l’istigatore? Difendera’ i più deboli ? Una via di mezzo? E cosa insegnargli, se la maestra non vede o non fa niente? Deve rispondere? Difendersi? Lasciarsi picchiare perche’ la mamma e’ contro la violenza?

Da come racconta, insistendo un po’, sembra sempre che lui reagisca dopo che L. e H. hanno fatto qualcosa alle bambine. Apprezzo anche che ammetta di dare martellate, ma
quanto fidarsi di un bambino di 3 anni? E’ vero anche che quando lo vedo giocare al parco di solito piange e reagisce SOLAMENTE quando gli sembra sia in atto un’ingiustizia (ex. una bambina lo picchiava e lui niente, lasciava fare piangendo, poi ha dato una sberla a suo fratello e  lui l’ha scaraventata dall’altro lato del parco)

Annunci

8 pensieri su “Dinamiche tra bambini

  1. Lascia fare alle maestre. Ascoltalo, digli cosa ne pensi, ma fidati delle maestre. Se ci sono problemi seri, loro te lo dicono. Io in genere non dico niente alle maestre a meno che i bambini non abbiano ferite di qualche genere, allora chiedo come sia successo, altrimenti in generale mi fido di loro. Del resto è il loro lavoro, hanno studiato e vengono pagate per farlo.
    (So che ci sono casi di maestre incapaci e/o violente, ma non si può partire da quel presupposto, se no tanto vale tenersi a casa i bambini)

    • E’ difficile perche’ da un lato voglio insegnargli che la violenza non va bene. ma dall’altro non voglio nemmeno che si faccia picchiare. Tra l’altro, pare che il fenomeno del bullismo sia molto diffuso in Francia perciò devo ben trovare delle soluzioni per i prossimi anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...