Incomprensione madre-figlio

Oggi, guardando questo bel libro “Le mie prime parole da toccare” .

WP_20170918_004

Mamma: BlopBlop sai dirmi dov’è lo yogurt?
BlopBlop (con sicurezza): Là.

Peccato che là fosse il disegno del frigo e non quello del vasetto dello yogurt.
Colpa mia che dovevo essere più precisa e chiedergli qual era lo yogurt e non dove fosse.

 

 

Annunci

Grazie, prego, per favore

Nonna paterna : Blop devi imparare a ringraziare, chiedere per favore, dire prego.
Blop : Va bene.

Qualche ora dopo…

Nonna paterna: Blop metti a posto perché è ora di andare a letto
Blop: ….
Nonna paterna : Metti a posto
Blop: ….
Nonna paterna : Ti ho detto di mettere a posto!
Blop: Ma nonna, non mi hai detto PER FAVORE !

Pare che poi la nonna gli abbia detto che gli adulti, quando ordinano ai bambini di fare qualcosa, non debbano dire per favore, ma i bambini debbano ubbidire.

Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo

Blop : Mamma perché non ho l’ombra?
Mamma : Perche e’ buio
B : Perché e’ buio?
M : Perché non c’e; il sole
B : Perché non c’e’ il sole?
M (ricordandomi di un libro sui perche letto ieri sera) : Perché sta illuminando l’altro lato della terra
B : Perché e’ dall’altro lato?
M : Perché la terra gira intorno al sole
B : Perché la terra …
M : Perché lo imparerai a scuola tra qualche anno. 

10 minuti dopo guardando gli animali della fattoria di Babbo Natale

B: Mamma, Perché una mucca e’ una mucca ?

Io non ce la posso fare