RadunoLot

Ieri sera Raduno di DreamALot qui a Genova.

Premetto che senza Arok e Leper un raduno non è un raduno. Credo, infatti, che questa sia stata la prima volta in cui sono andata sola, senza nemmeno uno dei due. E’ stato strano.

Nonostante questo mi sono divertita.

Eravamo solamente due Speziali e, perciò, mi sono aggregata alla mia Crepuscolare Camarillosa, Monroe, e sono stata adottata dagli Alchimisti, tra cui Mizuki, una dei pochi che già conoscevo prima del raduno (e che sta benissimo col nuovo taglio di capelli).

Ho rivisto il LupoCattivo, che poi troppo Cattivo non è, e l’effetto è stato lo stesso dei raduni passati quindi non è cambiato niente e va bene così, sono orgogliosa di me.

Ho chiacchierato con Helo, con gente varia ed eventuale di cui non ricorderò mai il nick e anche un pochino col Conte….emozione!

Ho passato un pò di tempo con le mie fatonzole Monroe, Hebe stupenda e Calendula con Giacomino in braccio. Troppo bellinooooooooo.

E direi stop. Eravamo pochi ed è stato un raduno non troppo scoppiettante, speriamo in quello di questa estate a Roma. Sempre se riuscirò ad andarci.

Oggi

Oggi la mia nonnetta compie 81 anni e ne dimostra sempre meno di me. Tantissimi tantissimi auguri.

Oggi RadunoLot a Genova e, invece di rivedere le solite persone, mi farò coraggio, andrò e conoscerò meravigliose persone nuove.

Oggi la Fortitudo inizia i play off contro la MPS. Sarà durissima, ma comunque vada sarà un successo perchè io nemmeno mi aspettavo che ci arrivasse, ottava.

Kalante Sveva Morgause Sidharin

Probabilmente succederà a tutti.
Probabilmente.
Il fatto è, però, che in quasi cinque anni di vita Lottiana – intorno al 16 di giugno saranno cinque anni –  non mi era mai successo.
Di cosa sto parlando?
Della mia voglia di giocare che, lentamente, inspiegabilmente, negli ultimi quattro mesi è andata via via scemando.  Scemando quel tanto che basta dal dover mettere Kalante in pausa, sia come Speziale sia come fata della Camarilla.
Non ce la faccio proprio.
Sarà che torno tardi la sera.  Sarà che lavoro tutto il giorno davanti a un pc e pensare di starci anche la sera proprio mi mette ansia.
Sarà che, comunque, se scrivo la tesi solo nel finesettimana non ce la faccio a finirla per luglio perciò ora mi toccherà scriverla anche la sera.
La tesi, già.
Ma sto rischiando di divagare.
Fino a giugno/luglio -si proprio quando saranno cinque anni – Kally sarà solamente una presenza eterea per i pochi che ancora si ricordano di lei, sperando di aver voglia di fare qualche giocatina una volta ogni tot.
E dire che rinunciare a fare la Precettora mi è costato così tanto…
E dire, soprattutto, che mai come adesso avrei voglia di andare ad un Raduno, ma qui rischio di dover aspettare fino a Settembre.

Ricordatevi di Kally, per favore, così quando tornerà si sentirà un pochino meno sola.

III RadunoLot

III RadunoLot a Genova

Sabato pomeriggio ho recuperato Arok e FleurDeLys in stazione a Principe, li ho portati a casetta mia, li ho fatti sistemare, riposare, cambiare e poi ci siamo diretti al Fronte del Porto, dove si sarebbe tenuto il raduno.
Sotto al locale ci facciamo prendere dallo sconforto perchè non conosciamo nessuno (tre poveri piccoli Speziali abbandonati), ma tra la folla scorgiamo Leper ed Alluminas e gli zompiamo in braccio. Per ingannare l’attesa beviamo qualcosa di fresco, perchè fa un caldo infernale, e poi saliamo.
Noi tre teneri Spezialucci ci accaparriamo al volo un tavolo e mettiamo il falcetto di riconoscimento in bella mostra. Dopo pochissimo, infatti, veniamo riconosciuti e raggiunti da Neithy, Khristine e i due relativi consorti Zaffiri (perdono, ma ho dimenticato i nick u.u) a cui si aggregano, poi, Wallacem ed un altro.
Così riuniti chiacchieramo fino all’ora di cena, qunaod ci gettiamo sui tavoli dle buffet accaparrando più roba possibile, in modo da non dover fare millequindici code. Mangiamo, salutiamo tutti i conoscenti, tra cui i "soliti" Mizuki, Lianthas, Dest, Viruk (mi ha riconosciuto lui, se no io…ciao -.-) e Narayth (sempre che non abbia cambiato nick e io non me lo ricordi XD).
Ad un certo punto li vedo, faccio la faccina più gioiosa del mondo, mi alzo, scaravento la sedia per terra e all’urlo di "Finalmenteeeeeeeeeeeeeeee!!!" mi ritrovo tra le braccia di mammina e papino, che mi coccolano a dovere. Li lascio gentilmente andare a cenare e mi dedico a tante belle fotine con tutta la gente conosciuta, un inferno di flash!
Finita la cena andiamo ad assistere alla rappresentazione dei Teatranti su "SfigaLot", era la prima a cui assistevo ed è stata davvero divertente + momento di commozione generale per una poesia.
Dopo la rappresentazione restiamoa ncora un pò seduti a chiacchierare, mi mando delle tenere missive con mammina e papino e una un pò meno tenera con Dest per riottenere la mia fascia -.-° .
Infine, zompetto con  gli altri Speziali, gli Zaffini, le Alchimiste, mammina e papino a ballare. Si inizia bene con balli di gruppo, poi con musica tecno e house ( io avevo l’aria più scazzata del mondo, con Arok che cercava di farmi ballare), poi con roba un pò più ballabile.
Ogni tanto andavo a fare due passi per recuperare un pò d’aria e, a un certo punto, ritorno dagli altri e trovo una mega rosa rosa ad aspettarmi *_*  Pensiero gentilissimo dei due Zaffiri, che dopo averne regalate tre a testa alle consorti, ne hanno regalata una anche a me e a Fleur.
Alle 03.00, infine, abbandoniamo il raduno stanchi morti, ma felici.

Appuntamento al 22 settembre a Gardaland ?????

GardaLot

Di un Raduno poco erboso e molto erinnico.

Nonostante la consueta tradizione di passare il Raduno con i colleghi erborini, per una volta ho optato per la vampirica compagnia delle Erinni, che tra acqua, attrazioni, deliri vari hanno avuto la pazienza di sopportarmi per un intera giornata: la capaclan Lavinya, il Flagello dell’ Ombrello M, Lelia (?), Driuk ( “ Ho speso 45 euro quindi voglio divertirmi! “), Ginevra . Mizuki, che ha avuto il piacere di condividere con noi l’ emozionante viaggio di andata. Arok, che nonostante la febbre e i malanni vari ha avuto il coraggio di venire lo stesso. Un raduno malato per uno, mi sembra giusto!
Mexalina, stellina finalmente siamo riuscite ad abbracciarci di nuovo. Ma mica mi ricordavo che eri così alta é.è Destruction, l’amore bello di mamma sua.
Sileka, l’ ho sempre detto io che le Selenyae del Giglio sono le più belle. E soprattutto, meno male che mi hai riconosciuto te, sennò tutte così bardate non ci saremmo mai trovate.
Pattinium e Idlavor, che si sono limitati a salutarmi soltanto. E una foto ? Eh? Eh? Eh ?
Tifone, che ha imparato a non slappare più. Finnicella ed Antaresss, non penserete di essere scampati alle foto, veeero ? La prossima volta vi attende un servizio fotografico completo!
Thewhitewolf, mannaruzzo all’ odore di vino. E poi Devakkuccio, Reppolino, Narayth, le erborine Meila e Iulai, che si è fatta cercare per tutto il locale, Ivanxx (“ Come ti riconosco ? “ “ Bello, bagnato, giacca blu e jens “ eh…come se fossi l’ unico ^_* ), tato Tanthalas e le sue meravigghiose canzoncine sugli erborini. Infine, il trisnipotolo e Arcadia. Mi dovete un favore enorme…, voi che mi avete fatto salire sul palco e morire di vergogna. Vi vogghio bene!

 Non avrei mai pensato che  mi sarebbe mancato tanto andare a un Raduno di Lot.
Sto avvero male alpensiero di tute le persone che ci sono andate e che non sono riuscita a rivedere o, finalmente, a conoscere.
Continuerò a rincorrerle per troppo tempo.
Me tristerrima, spero di poter rimediare al prossimo.

Listening: Needles – System Of A Down

Mi ero ripromessa di non scrivere nulla per un pochino perchè temo di star diventando logorroica, ma questa è da raccontare.

Dopo una serata davvero divertente coi colleghi Erboristi, mi accingevo a tornarea casa tutta sola nella mia 5fettina, ascoltando una cassetta rubata al fratello della Simmy, quando scorgo una punto bianca completamente contro mano…e non solo! Stava beatamente venendo verso di me O.o

Per fortuna i miei riflessi sono accentuati(o forse incoscienti) così non mi faccio prendere dal panico e penso “C’è ancora spazio..tornerà nella sua corsia” e io intanto vado, mica tanto piano per altro..la strada era deserta, voglio dire u.u

La macchina, ovviamente, non si sposta e io mi volto dall’altro lato, notando che accanto a me c’è pure un autobus -.-”

Ok..è quasi il momento di farsi cogliere dal panico e inchiodare. No, se inchiodo la macchina dietro mi piglia in pieno, penso. Per fortuna, allora, il bus si ferma ad una fermata (allora lassù qualcuno mi ama) e io valuto le varie misure “Si, la macchinina ci passa”.

Grazie al mio colpo d’occhio geniale passo proprio filo a filo tra la macchina e il bus, infilandomici davanti non appena la corsia è libera.

Panico Panico Panico é.è

Listening:Aerials – System Of A Down